Convegno

L’apicoltura della Sardegna Problematiche, biodiversità e rispetto dell’ambiente.

Regione Autonoma della Sardegna, Agenzia Laore Sardegna, Comune e Pro loco di Guspini, rinnovano l’appuntamento annuale con la Sagra del miele di Montevecchio. Una collaborazione ormai consolidata negli anni che si svolge in un contesto ambientale, culturale, storico e paesaggistico di particolare pregio.

Il convegno tecnico di apicoltura, abituale incontro tra operatori, è organizzato da Laore Sardegna con l’obiettivo di analizzare e discutere le problematiche del comparto.

A conclusione è prevista la premiazione del 18° concorso regionale “Premio qualità mieli tipici della Sardegna”, realizzato da Laore Sardegna e da esperti in analisi sensoriale iscritti all’Albo Nazionale Assaggiatori Miele, per promuovere e valorizzare la qualità dei mieli prodotti in Sardegna.

Programma

Saluti delle Autorità
Giuseppe De Fanti, Sindaco comune di Guspini
Francesca Tuveri, Assessore comune di Guspini
Maria Ibba, Direttore generale Laore Sardegna

Apicoltura in Sardegna. Realtà e prospettive
Massimo Licini, Laore Sardegna
Un piano per il monitoraggio della Varroa
Pasquale Marrosu, Laore Sardegna

Antropologia dell’apicoltura in Sardegna: Tra tutela della Biodiversità e valorizzazione dei prodotti
Greca Nathascia Meloni, Università di Vienna
Problematiche BDN e sanitarie degli allevamenti apistici
Bruno Frau, Veterinario ATS Sardegna, ASSL Sanluri

Meccanismi di difesa collettivi nelle api
Alberto Satta, Dipartimento di Agraria, Sezione di patologia vegetale ed entomologia, Università di Sassari
Problematiche dell’apicoltura Sarda

Le associazioni dei produttori apistici in Sardegna
Giuseppe Bellosi e Luigi Manias XVIII

edizione concorso
“Mieli tipici della Sardegna”

Risultati e premiazione
Mauro Pusceddu, capo panel esperti analisi sensoriale del miele della Sardegna

Partecipano ai lavori
Rossella Pinna, Consigliera regionale
Pierluigi Caria, Assessore regionale dell’agricoltura e riforma agro-pastorale